Translate

lunedì 5 dicembre 2011

Correvo

Correvo tra alberi di pesco in fiore,
ero libero e indifeso,
un filo d’erba che si spezza,
che rinasce e poi fiorisce,
da terra scura a profumo colorato.
Correvo e già di te avevo nostalgia,
nelle lacrime pure e segrete
per un amore che mi portasse via.
Del bambino che rimane
l’immagine sbiadisce,
negli occhi lucidi di un giorno triste,
e col tuo volto da fanciulla,
tra alberi di pesco in fiore,
ti amo come allora.




Cristiano Bartolomei