Translate

venerdì 9 dicembre 2011

Dolce mamma

Dolce mammina cara,
tu sei tutte le mamme del mondo,
mi scavi dentro fino alla radice dell’universo,
stai bene sempre e abbandona la tristezza,
mammina cara,
sei la mia purezza.
Ti stringo forte per l’eternità,
lego le mie ali al tuo cuore,
così potrà volare dove vuoi tu.
Il gallo canta per il tuo risveglio,
la collina si illumina se tu sorridi,
sei bella come un fiore che perennemente sboccia,
sempre profumata come una rosa,
hai braccia immense per la mia tristezza.
Non è rugiada che ti bagna il viso,
è un pensiero pieno di dolore,
un volto scomparso,
il nostro amore.
Ora dormi e fai sogni tranquilli,
io dipingo una nuova casa, gli alberi,
il fiume della tua giovinezza.
Ti sveglierai su tappeti colorati,
bambini festosi e dolci appena sfornati,
non è silenzio il vuoto che ti fa fuggire,
è una tenera attesa che accoglie i tuoi occhi,
così infiniti
da nascondere le nuvole e il cielo.

 
 
  
Cristiano Bartolomei