Translate

venerdì 9 dicembre 2011

Il nostro Natale

Costretti nell'ombra
viviamo la stessa nostalgia.
Ecco il fumo dei camini
sollevarsi verso il cielo.
Perché è così dolce osservare
una trasparenza bianca e sottile
spingersi tra le nuvole, fino alle stelle?
Il camino riscalda, il fuoco protegge
dal buio e dalla solitudine,
l'odore di legna arsa si diffonde
nella stanza
e nel cuore,
il tepore di brevi sguardi e sorrisi,
parole naturali nella bellezza della normalità,
i nostri sogni scorrono fino al tetto, oltre le case,
nell'oscurità,
fino a perdersi nell'infinito del nostro piccolo
e immenso cielo.


Cristiano Bartolomei