Translate

martedì 6 dicembre 2011

Sei nei giorni miei











Sei nei giorni miei,
luce che filtra tra le foglie
e illumina le radici silenziose.
Ti sento sulla pelle,
tra gli aghi di pino
e il muschio morbido,
appena bagnato dalla pioggia.
Sei nel tempo che non vissi
e che vivrò,
il verde respiro di un germoglio
che scioglie la neve,
piccole tracce di un cucciolo impaurito
che cerca riparo nel folto del bosco.
Sei la voce del vento
che ora accarezza la Terra
e filtra tra le rocce,
donando un volto all'eternità.




Cristiano Bartolomei