Translate

venerdì 9 dicembre 2011

Paura di dimenticare

Ritorno lentamente al mio piccolo nido,
è stato breve il viaggio,
forse nulla è cambiato,

mi guardo intorno.
Ti ritrovo triste,
hai paura di dimenticare,
ma non dimenticherai.
Cosa saremmo senza la memoria?
Triste o felice, il passato sorge col Sole,
un'immagine sbiadita, spesso nitida,
il volto di ciò che siamo adesso,
nel preciso istante della consapevolezza,
chiaro e oscuro agli eventi,
un presente ignaro dei mutamenti.
Per questo ti scrivo, cerco di trattenerti
tra queste mie parole, così sento nel cuore
ciò che resterà per sempre, l'eterno sentimento
che contiene gli stessi ricordi,
in cui non ci dimenticheremo mai.


Cristiano Bartolomei