Translate

lunedì 5 dicembre 2011

Lo specchio del passato

Ho rivisto la mia immagine
in un bambino che leggeva fumetti,
spensierato:
la nostalgia mi rattrista,
mi sconcerta ogni secondo che passa
e che si lascia alle spalle
un non ritorno.
Così,
un dolce ricordo
legato all'infanzia
rivivo nei tuoi occhi,
quell'ansia di scoprire,
quel desiderio nuovo
di baciare,
di tenersi per mano,
di rivedersi ancora...
Un vissuto
appena trascorso,
le sensazioni
di un lontano amore fanciullesco
ritrovo nei tuoi occhi,
perché niente si consuma.
Cambiano date,
ore, luoghi,
paesaggi,
ma il pensiero rimane,
rimane il cuore,
in bilico
tra un battito ed un altro,
come quell'uccellino
sul ramo,
volato via in fretta,
che reca con sé
il mistero della Natura,
che mai muore,
soltanto
si rinnova.

Cristiano Bartolomei