Translate

lunedì 5 dicembre 2011

Io e te

E' passato il tempo
in cui teneramente
ci amammo,
aspettando il Sole
in silenzio;
il tempo scandito
solo dai nostri respiri,
vuoto e pieno
dei nostri sogni.
E' il tempo della bellezza,
dell'anima leggera e trasparente,
che filtra, attraverso i suoi vetri misteriosi,
la vita che scorre.
Quella rosa ormai secca,
tra le pagine di un libro,
conserva il profumo di allora,
nascosto nel ricordo,
tanto più profondo,
quanto più distante dal presente.
Questo dolore
sono le tue mani
nel mio petto,
che cercano un appiglio
sui sassi lisci,
nel fiume della dimenticanza,
mentre le lacrime
si confondono nell'acqua,
formando infiniti vortici,
che mi trascinano a fondo,
perdutamente,
nello stesso mare in cui fuggimmo,
e dove ora affogo.

Cristiano Bartolomei